martedì 23 febbraio 2010

Finto fritto di anelli di calamaro


finto fritto di anelli di calamaro


Volete conoscere il modo per mangiare un "quasi fritto" di anelli di calamaro gustoso, croccante e soprattutto leggero?





Ho fatto scongerlare una busta di anelli di calamaro, nulla vieta di usare quelli freschi, il risultato sarà ancora migliore ma io avevo quelli ,cercavo qualcosa che fosse simile al fritto ma non così pesante. In una ciotola ho aggiunto a del pangrattato le erbe di Provenza, un po' di peperoncino e la buccia grattugiata di un limone.In un'altra ciotola ho sbattuto due uova(senza sale).Ho preso anello per anello e prima l'ho intinto nell'uovo e poi nel pangrattato.Ho unto una teglia e ho adagiato gli anelli,uno accanto all'altro senza sormontarli. Li ho lasciati in forno 20/25 minuti  a 170°, li ho salati solo al momento di mangiarli, facoltativa la spruzzata di limone....buoni , croccanti e dietetici.... e mi sono risparmiata la puzza di fritto per casa....


Abbinamento vino : consiglio un Greco di Tufo DOCG, vino bianco della provincia di Avellino, Az.FEUDI DI SAN GREGORIO,Sorbo Serpico (AV) 11,5% Vol,temperatura di servizio intorno ai 10°C

Feudi di San Gregorio

13 commenti:

  1. Mi paice coem hai aromatizzato la panatura...da provare!:)..stuzzicante!

    RispondiElimina
  2. Io sono in dieta e tu ti metti a friggere? o mamma mia li mangerei tutti in un boccone.. bacetto

    RispondiElimina
  3. @Terry:grazie di passare spesso a trovarmi, mi fa molto piacere!

    @Valentina:anche io sono a dieta....non sono fritti ma solo impanati e passati in forno, provali!

    RispondiElimina
  4. Ti sei risparmiata ..una cosa non da poco, bella idea!

    RispondiElimina
  5. ciao Chiaretta, mi sto facendo passare in lungo ed in largo il tuo blog, mi piace tanto,è così ricco di idee, itinerari, links... brava! ho cliccato anche sulle ricette gemellate, bell'idea! pensa che anche io qualche settimana fa, ho cucinato così dei banalissimi filetti di merluzzo congelati, che solitamente si spappolano in padella! anch'io detesto la puzza di fritto e preferisco evitarli per il mio fegato :-) Ho preparato allo stesso modo, ma in padella con pochissimo olio di mais, anche una dadolata di petto di pollo con pomodorinipachino: deliziosa! un abbraccio

    RispondiElimina
  6. @ Betta : carissima , mi fa tanto piacere che il mio blog ti piaccia, condividere le ricette e i miei itinerari è per me appagante e ancor di più sapere che sono graditi, ti abbraccio!

    RispondiElimina
  7. e poi la tentatrice sarei io ??? bacione ^^ lu

    RispondiElimina
  8. @ Ricettosando : cara Lu,finchè le tentazioni sono light ben vengano...Un abbraccio e buona domenica

    RispondiElimina
  9. Anch'io ultimamente evito di friggere e finisce tutto nel forno... e i bimbi gradiscono ugualmente!!!
    Bacio e buona domenica

    RispondiElimina
  10. @ Fra : quando si può evitare di friggere è tutta salute!

    @ Rosaria : grazie !

    RispondiElimina

I commenti anonimi non verranno pubblicati
Link attivi o inattivi di qualsiasi genere non saranno pubblicati
All ANONYMOUS comments and links will not be considered

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...