giovedì 6 febbraio 2020

10 anni di "La Voglia Matta" festeggiamo con un dolce dell'Alpe Adria







...siamo arrivati al traguardo dei 10 anni, buon compleanno ! I primi sono letteralmente volati, gli ultimi sono stati più lenti, più difficili, più sofferti….Avevo iniziato con molto entusiasmo, molta voglia di condividere, di conoscere, di sperimentare, strada facendo sono cambiata, passo molto meno tempo davanti al pc, ho un lavoro che mi impegna a tutto campo, sento il bisogno di scremare, di tagliare tutti i rapporti che non sento affini,di star fuori da chiacchiere spesso sterili, polemiche e mode, in poche parole di dedicarmi ad altro. Mi sento però in dovere di  ringraziare questo blog che mi ha fatto conoscere in diversi ambienti,mi ha aperto porte che non sarei riuscita ad aprire, mi ha aiutata a coltivare progetti ambiziosi, mi ha fatto incontrare persone interessanti. Ho dovuto fare delle scelte e una è stata quella di trascurarlo a favore di altre cose che  necessitavano di tutta la mia attenzione,da impegno quasi giornaliero è diventato un angolo nel quale mi rifugio più raramente anche se sempre con piacere. Non mi pongo delle scadenze fisse, non so quando pubblicherò un’altra ricetta, nel frattempo vi racconto di questa, è un pane dolce sloveno/croato , viene da quel magnifico territorio dell'Alpe Adria del quale vi parlo spesso. Si fa con delle varianti anche qui a Trieste, è bello da vedere e , per chi ama le noci, è golosissimo, si chiama povitica (povitiza) o potica (potiza) a Trieste lo chiamiamo putiza….L’ho proposto a colazione ed è piaciuto molto, necessita di alcune ore di lievitazione e , dato che sono ancora alle prime armi, non è lievitato come doveva, ho già in mente di rifarlo cambiando il lievito e  lo stampo, vedremo….Tutti i vostri suggerimenti saranno benvenuti...

giovedì 16 maggio 2019

Risotto alla crema di prosciutto Praga panna acida e cren


 E' sempre piacevole ritornare a scrivere sul blog. 
Il tempo è pochissimo
ma a volte riesco a ritagliarmi qualche momento 
e riprendere la vita della foodblogger
Oggi vi propongo un risotto che riunisce molti sapori
della tradizione triestina
 il cotto di Praga con il suo sapore affumicato e delizioso
la panna acida retaggio della cucina austroungarica
e la radice di cren (rafano) che da sempre accompagna con il suo sapore forte
il nostro cotto di  Praga


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...