lunedì 22 novembre 2010

Cavoletti di Bruxelles al balsamico e mandorle

cavoletti di Bruxelles al balsamico e mandorle

E’ risaputo che i cavoletti o si amano o si odiano, sono poco utilizzati in cucina forse anche per la scarsezza di ricette proposte…questo tipo di cavolo appartiene alla famiglia delle crocifere ed è ricco di vitamina A, C, B6 e anche di calcio,fosforo, magnesio e ferro

Poco calorici, meno di 40 calorie per 100gr. dovrebbero trovare più posto nelle diete ipocaloriche…Vi propongo una ricetta facile e gustosa che unisce la morbidezza dei cavoletti alla croccantezza delle mandorle, il gusto un po’ agrodolce vi piacerà




Ingredienti :
400 g. di cavoletti
2 cucchiai di olio ev
2 cucchiai di aceto balsamico
2 cucchiai di Parmigiano Reggiano
2 cucchiai di mandorle a lamelle o a filetti
sale, pepe

Pulire i cavoletti togliendo eventualmente le foglie esterne se fossero un po’ rovinate, tagliarli a metà e sciacquarli abbondantemente sotto il getto dell’acqua. Asciugarli con cura e metterli in una ciotola con l’olio , l’aceto balsamico e il Parmigiano Reggiano; mescolare bene, salare e pepare. Disporli in una pirofila e farli cuocere 20/25 minuti in forno caldo a 180/200°. Tostare in un padellino i filetti di mandorla. Quasi alla fine spargerli sopra i cavoletti e lasciar dorare ancora qualche minuto.
Abbinamento vino : ho bevuto un vino bianco, Fiano di Avellino DOCG, 11,5 % Vol. temperatura di servizio 8/10° C.E’ uno dei vitigni autoctoni più antichi della Campania e le sue origini si fanno risalire addirittura all’epoca dei Fenici. In epoca romana era già molto apprezzato, il vitigno veniva chiamato “Vitis Apiana”


51 commenti:

  1. Buongiorno Chiara ... ricetta interesssante la proveremo...
    Bacioni e buona settimana dai viaggiatori golosi...

    RispondiElimina
  2. Io sono passata dall'odio (il promo approccio è stato disastroso, erano amarissimi!) all'amore profondo tanto che adesso ne faccio grandi scorpacciate. Stuzzicante l'abbinamento con le mandorle e il gusto agrodolce, credo che mi piacerà parecchio. Un bacione, buona settimana

    P.S. bella la pirofila col "cestino" ^__^

    RispondiElimina
  3. Molto invitante, complimenti, bellissima presentazione... buon inizio settimana... baci!!!

    RispondiElimina
  4. Io faccio parte di quella categoria che li adora, percui ogni modo per cucinarli che non sia il slito è ben accettao. QUesti mi ispirano proprio tanto! Grazie
    Un bacio

    RispondiElimina
  5. Mamma mia da quanto che non mangio i cavoletti di bruxelles, l'ultima volta che li ho fatti erano gratinati al forno!! Ne vado matta, ma poi sto male perchè ne mangio troppi!!
    All'aceto balsamico li devo provare, devono essere spettacolari!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  6. Carissima devo assolutamente provarli anch'io!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Looks very nice nad taste, i love it!

    Big kisses from Rijeka.

    RispondiElimina
  8. Tesoro mi hai deliziata x bn cn questa delizia e sappi che io amo e ho sempre amato i cavoletti anche se hanno 1 retro gusto amaro ma cucinati cn 1 po di aceto lo toglie e diventano davvero speciali...:D...io ne ho messi 3 piantine nell'orto e sn ancora troppo piccoli quindi o li vado a comprare o aspetto che crescano i miei...:D...ti abbraccio forte forte,ti faccio i miei complimenti e ti supazzo tutta...:D

    RispondiElimina
  9. Oh che bel modo di cucinare i cavoletti . . .gli adoro!

    RispondiElimina
  10. Io non li amo particolarmente ma nell'ultimo periodo li ho riscoperti...la tua ricetta è invitante e sfiziosa, mi piaciono tutti gli ingredienti che hai usato, Complimenti
    simona

    RispondiElimina
  11. Ciao cara, sono Claudietta, ti ringrazio molto per il tuo messaggio al post..carinissima..mi chiedevo..posso rigirarti tutti i complimenti? hai uno splendido blog!! quasi quasi ti aggiungo pure io...;) a presto!Baci!

    RispondiElimina
  12. Adoriamo i cavolini! noi li facciamo spesso con le nocciole, ma la versione di balsamico e mandorle ci sembra altrettanto gustosa! alla prissima allora!
    baci baci

    RispondiElimina
  13. Questo sì che è un buon modo di cucinare i cavoletti...

    RispondiElimina
  14. Il mio problema è che a me i cavoletti di Bruxelles piacciono tantissimo....ma faccio fatica a trovarli qui!!!!
    Comunque grazie per la ricetta..baci

    RispondiElimina
  15. Che bella foto invitante, buon lunedì ciao

    RispondiElimina
  16. Visto che io li adoro, sono andata subito a rubarmi la ricetta;

    RispondiElimina
  17. Mia cara, io li amo alla follia, quindi ti ringrazio della ricetta particolarmente gustosa e originale!!! Bravissima, un bacione

    RispondiElimina
  18. Quel plat ravissant!! Tout ce que j'aime;) Bon lundi ma belle:))xxx

    RispondiElimina
  19. come ti ho già parlato su DONNE SUL WEB, riusciro' a vincere sto' tabu' sui cavoletti???

    RispondiElimina
  20. @ I viaggi del goloso :buona settimana anche a voi viaggiatori!

    @ Federica : grazie cara, è un regalino che mi sono fatta tempo fa...Anche io in passato li detestavo, adesso li amo...

    @ Sara: grazie per la visita, buona settimana anche a te..

    @ nepitella : bene, vedo che siamo nulerose ad amarli..un bacione..

    @ Giusy , grazie per la visita, buonissima settimana..

    @ marifra : sappimi dire se li fai, vedrai ti piaceranno! Un abbraccio

    @ Zondra art : thanks for comind dear Zondra, many kisses from trieste

    @ novelinadelorto :avrai le piantine, che bello Alina! ti abbraccio fortissimo e ti auguro una felice settimana

    @ manu : provali...Un bacione

    @ L'albero della carambola: grazie per la visita Simona, buona settimana

    @ Claudietta : grazie cara mi fa piacere che il mio blog ti piaccia, tornerò presto ed intanto penso al tuo contest! un abbraccio

    @ Manuela e silvia : ciao gemelle, anche con le nocciole devono essere super! un bacione..doppio!

    @ lefrancbuveur :grazie! buona serata...

    @ EliFla : io li trovo in quasi tutti i supermercati, impacchettati...Grazie per essere passata..

    @ Stefania : buona settimana Stefania e grazie per la visita

    @ barbara : copia pure barbara, un bacione..

    @ Lady Boheme : ma allora siamo tantissime ad amarli, non l'avrei mai detto! un abbraccio forte e buona settimana cara Paola!

    @ lexibole : merci de votre visite , a bientot...xxx

    RispondiElimina
  21. @ dolcipensieri : io ne sono convinta Serena, provaci! un bacione...

    RispondiElimina
  22. io sono fra coloro che li conoscono poco e quindi non mi sbilancio nel giudizio...li ho anche visti spesso al supermercato, ma non mi ispirano troppo e non li acquisto ;-). Magari la prox volta che li vedo, penserò a qs versione agrodolce e li proverò. Un abbraccio e buona sett!

    RispondiElimina
  23. Une autre façon de cuisiner les choux de Bruxelles.
    Je note ta version.
    Bonne semaine et à bientôt

    RispondiElimina
  24. @ betta : betta credimi sono facilissimi da fare e gustosi...

    @ Nadji : merci cher Nadji,à bientôt, bisous

    RispondiElimina
  25. si amano, si amano!! poi fatti così ancora di più! brava (come sempre!)

    RispondiElimina
  26. Io li amo, ed anche il Gatto.
    Non sono mai andata oltre un tocchettino di burro, chissà se il Gatto se li mangia così... Mi toccherà provarci!
    Un bacio e a presto!

    RispondiElimina
  27. ...toccherà provarci anche a me, dato che proprio l'altro ieri ne ho letta un'altra versione agrodolce americana, addirittura con sciroppo d'acero...ma direttamente dal sito del Cavoletto doc ;-)!!

    RispondiElimina
  28. @ laroby : Bene, un'altra che ama i cavoletti, siamo in tante! grazie...Un bacione..

    @ MarinaV: é una versione leggermente diversa dal solito, le mandorle danno quel tocco croccante...vi piaceranno così, un abbraccio...

    @ betta : mai assaggiato lo sciroppo d'acero...chissà com'è...Un abbraccio

    RispondiElimina
  29. lo sciroppo d'acero (il mitico maple syrup americano, che non manca mai sulle loro tavole, da spalmare ad es. sulle omlette) è una specie di melassa o di miele, ma meno dolce: è molto gradevole - anche se è l'ultima cosa che mi verrebbe in mente di mettere sui cavoletti... ma se è una ricetta così popular in USA, una ragione ci sarà, no?! Notte

    RispondiElimina
  30. Commento qui per semplicità, appovo tutto, Fiano compreso! Speriamo che quest'anno la pianta di cavoletti fa la brava così provo la tua ricetta!

    RispondiElimina
  31. ho un cestio di cavoletti in frigo, me lo ha dato il G.A.S. questa settimana, piacciono un sacco a mia figlia ma non volevo fare la solita ricetta, in forno e via.
    mi ispira molto la tua versione, che proverò prestissimo... praticamente domani!

    RispondiElimina
  32. @ betta . se dici che è gradevole la cercherò, grazie per l'informazione betta, un bacione...

    @ tania :grazie cara, adoro i vini della tua regione(sarà il mio 50% campano che viene fuori ogni tanto?), Fiano in particolar modo ma anche Falanghina e Coda di Volpe...Un abbraccio..

    @ La Gaia Celiaca :non ti resta che provare gaia, un bacione..

    RispondiElimina
  33. Devo assolutamente provarli anche se non mi piacciono molto.
    ps: hai visto che ce l'ho fatta a risponderti anche di là? Mi sa che mi ero incasinata da sola. :(

    RispondiElimina
  34. Brava Chiara, questa teglietta è molto raffinata!! un abbraccio :)

    RispondiElimina
  35. @ CarlottaD : grazie per il commento sia di qua che di là, sei stata gentilissima Carlotta!tanti hanno avuto difficoltà nella registrazione ma poi ci sono riusciti, a presto allora...Buona serata..

    @ Luciana : grazie cara, un abbraccio anche a te...

    RispondiElimina
  36. Ma sono ottimi.. Io faccio parte di quelle eprsone che li stra-amano!!!!!!!! Mi piace questa rcietta con l'aceto balsamico!!! smackk e buona giornata.-)

    RispondiElimina
  37. @ Claudia : benvenuta nel Cavoletto Fan Club allora!Non pensavo fossimo in tante ad amarli!!Grazie di essere passata, un bacione....

    RispondiElimina
  38. Ciao,la foto la dice lunga....
    Dalle mie parti sono molto popolari,soprattutto durante il periodo natalizio,e si mangiano anche i loro "tops".
    Un bacione!

    RispondiElimina
  39. @ Edith Pilaff :li ho sempre visti raccolti in vassoietti,non so come siano i tops....Grazie cara per essere passata a trovarmi...

    RispondiElimina
  40. Che bella idea, e' ancora un po' presto per i cavoletti qui in NZ, ma ho del ABTM buonissimo, e posso aspettare ancora :-)

    O magari devo trovare i cavoletti surgelati... chissa' se ci sono, non ho mai guardato.

    ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  41. @ Alessandra : ciao Alessandra, che bello avere dei contatti anche in Australia!Che cos'è l'ABTM ? Grazie per essere passata a trovarmi...

    RispondiElimina
  42. favolosa questa ricetta!!bravissima Chiara!

    RispondiElimina
  43. @ Federica : grazie cara, un bacione grosso...

    RispondiElimina
  44. adoro i cavoletti di br.!!Complimenti per il bel blog!
    Se ti va vieni a trovarmi!
    Un saluto

    RispondiElimina
  45. @ Federica De Prezzo : grazie per la visita e per i complimenti, sono passata da te....a presto!

    RispondiElimina
  46. Brussel sprouts are very much a maligned vegetable, but they are wonderful. The balsamic vinegar and almonds take them to a higher level of flavor. Lovely recipe.

    RispondiElimina
  47. @ Lynne : thanks a lot for coming Lynne!

    RispondiElimina
  48. ottimi! quanto mi piacciono, solo che in casa non piacciono a nessun altro... Ciao Chiara grazie del tuo passaggio da me, non avevo ancora visto il tuo blog e da oggi anche io ti seguo!

    RispondiElimina
  49. @ Eleonora : benvenuta Eleonora, grazie per la visita, a presto!Buona settimana...

    RispondiElimina
  50. Ciao Chiara e grazie per aver messo il link di questa ricetta sul mio posto dei cavoletti di Bruxelles!

    RispondiElimina

I commenti anonimi non verranno pubblicati
Link attivi o inattivi di qualsiasi genere non saranno pubblicati
All ANONYMOUS comments and links will not be considered

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...