martedì 26 aprile 2011

Melanzane al cioccolato

melanzane al cioccolato

Questa originale e buonissima ricetta fa parte della tradizione campana, più precisamente della costiera amalfitana. L’insolito accostamento che, al primo approccio può sembrare azzardato, si rivela invece azzeccato e sorprendente!Usate la cioccolata fondente delle uova pasquali, di sicuro ne avrete qualche pezzo avanzato….





Ingredienti :
2 melanzane lunghe
200 g di cioccolato fondente
50 g di canditi misti
50 g di mandorle a pezzetti
olio per friggere
poco latte
Tagliare per lungo le melanzane a fette sottili. Metterle sotto sale per un po’,sciacquarle ed asciugarle con cura. Friggerle in olio ben caldo e adagiarle su carta assorbente. Sciogliere a bagnomaria il cioccolato con un po’ di latte, togliere dal fuoco, lasciar intiepidire ed aggiungere i canditi. Mescolare bene; fare un primo strato di melanzane in una pirofila, versare a cucchiaiate un po’ di cioccolato ricoprendole bene, procedere con un secondo strato di melanzane e con altro cioccolato fino ad esaurimento. Ricoprire di cioccolato , spargere le mandorle sulla superficie e mettere in frigorifero per qualche ora



16 commenti:

  1. Mi ha sempre incuriosita tantissimo questa "parmigiana" cioccolatosa. Devo farla assolutamente quest'anno. Bella bella quella pirofila tesoro. Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  2. Anche io sarei curiosissima di assaggiare questo abbinamento!

    RispondiElimina
  3. Una golosità infinita ...
    grande Chiara un bacione dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  4. le ho assaggiate una volta....sono buonissime! strane ma molto buone

    RispondiElimina
  5. Io lo sperimenterei molto volentieri.. è il mio fidanzato che non è aperto alle novità!! sigh.. bacioni buona giornata :-)

    RispondiElimina
  6. ciao come ti ho già detto su DSW, la melanzana non mi attira molto ma in questa versione l'assaggerei subito, molto curiosa! baci

    RispondiElimina
  7. quate'e'una tipica ricetta della costiera amalfitana,bravissima!!

    RispondiElimina
  8. Un accostamento insolito ma di sicuro effetto...se poi aggiungiamo che è una ricetta della splendida Costiera non puo'certamente deludere!!Complimenti Chiara!!

    RispondiElimina
  9. Sono molto curiosa di provare questa originalissima ricetta!!! Grazie cara, un abbraccio e felice giornata

    RispondiElimina
  10. @ Federica : carissima federica la pirofila fa parte di un servizio di piatti che adoro!fa tanto primavera, vero? Un bacione grosso...

    @ Arabafelice : cara Stefania,è un abbinamento insolito ma buono! un abbraccio..

    @ I viaggi del goloso :carissimi amici viaggiatori, grazie per la gradita visita...

    @ Salamander : sono contenta che tu le conosca Cinzia, finora nessuno....Un bacione..

    @ Claudia : bisogna essere aperti a qualche nuova esperienza, dillo a Ric!Un bacione..

    @ Dolcipensieri : si sente poco ma il sapore è particolere, un abbraccio...

    @ Mirtilla : si, lì usano farla specialmente per ferragosto! un bacione..

    @ Makenia : mangiarla sul posto però sarebbe tutt'altra cosa, sono posti splendidi! Un abbraccio..

    @ Lady Boheme : cara Paola, sei sempre presente, grazie di cuore!

    RispondiElimina
  11. L'ho mangiata solo una volta, di una bontà unica. Ota mi studio per bene la tua ricetta.

    RispondiElimina
  12. @ Lauradv : grazie per la visita cara Laura! un abbraccio...

    RispondiElimina
  13. Questa ricetta è davvero molto interessante e che fame a vederlaa!! Complimenti e buona giornata!!

    RispondiElimina
  14. @ Agata : ciao Agata, grazie per la visita!

    RispondiElimina
  15. avevo visto qs ricetta tempo fa in tv,in una trasmissione dalla Campania: dev'essere gustosissima,anche se molto insolita!!

    RispondiElimina
  16. @ Betta : si, è davvero insolita ma buonissima, un abbraccio...

    RispondiElimina

I commenti anonimi non verranno pubblicati
Link attivi o inattivi di qualsiasi genere non saranno pubblicati
All ANONYMOUS comments and links will not be considered

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...