martedì 2 dicembre 2014

" Enjoy Tour " Friuli Venezia Giulia e Slovenia dove il gusto è di casa ! Prima parte

                             

Enjoy Tour

 "ENJOY TOUR - Buon appetito sulle strade del gusto transfrontaliere" è un progetto finanziato nell'ambito del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013 dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dai fondi nazionali.Sono stata invitata, unica blogger della regione FVG, a partecipare a questo goloso tour organizzato per un piccolo gruppo di giornalisti e fotoreporter provenienti da Italia, Slovenia ed Austria.Sono stati tre giorni densi di incontri e di piacevoli scoperte legate  a questi territori , di eccellenze enogastronomiche e di visite culturali illuminanti.Desidero ringraziare l'organizzazione, in primo luogo INFORMEST,nella figura del suo presidente Enrico Bertossi e il suo preparato e gentile staff organizzativo,Francesca e Giorgio di EXIST, attenti a soddisfare ogni nostra richiesta e a provvedere affinchè tutto fili liscio come l'olio e tutti gli altri partner istituzionali  che hanno permesso la realizzazione di questo tour creato per la stampa con lo scopo di  promuovere questa zona geografica così importante.Ho voluto dividere il reportage in due giornate, erano troppe le realtà visitate per poterle comprimere in un solo post.......




L'appuntamento era fissato al " Castello di Spessa " a Capriva  luogo magico adagiato sulle colline del Collio goriziano, qui abbiamo soggiornato nelle camere messe a nostra disposizione e abbiamo iniziato, nella cantina, la prima degustazione del nostro tour.... 

Castello di Spessa Capriva Gorizia


 qui soggiornò anche Giacomo Casanova

Castello di Spessa giardino busto di Giacomo Casanova


le bellissime camere, una diversa dall'altra, tutte arredate con mobili antichi

Castello di Spessa camera


la sala delle colazioni, vorrei avere una cucina così !


Castello di Spessa sala colazione


Castello di Spessa sala colazione



Castello di Spessa sala colazione




nelle cantine l'enologo Gianni Menotti ci ha fatto assaggiare la migliore produzione del Castello,il mio preferito in assoluto un elegantissimo Pinot Bianco

Castello di Spessa vino


ci siamo poi diretti verso l'Enoteca di Cormòns 

Enoteca di Cormons

c'era il  "Collio Day" manifestazione che ha richiamato un folto pubblico. L'Enoteca di Cormòns riunisce 33 produttori vinicoli della zona  allo scopo di promuovere la conoscenza del territorio proponendo itinerari e degustazioni

Enoteca di Cormons  Collio Day


 siamo stati accolti calorosamente dalla direttrice la Signora Elena Orzan che ci ha offerto alcune fra le eccellenze della zona,pregevole la Regina di Sauris, una trota salmonata che colpisce per la sua leggerezza e per il suo sapore unico, l'abbiamo adorata al primo boccone e ci siamo ripromessi di darle un posto d'onore sulle nostre tavole natalizie al posto del solito salmone affumicato,piuttosto grasso e dal sapore ormai scontato

Enoteca di Cormons  trota salmonata affumicata di San Daniele


 dopo una scelta di salumi e formaggi il dessert, la famosa Gubana delle valli del Natisone, è stata spruzzata con della buona grappa

Enoteca di Cormons  gubana con grappa


poi eravamo attesi all'Abbazia di Rosazzo, a fare gli onori di casa la Signora Elda Felluga, figlia di Livio Felluga , centenario patron dell'omonima Azienda Vinicola , le  bottiglie con  l'antica carta geografica sono conosciute ed apprezzate in tutto il mondo.

Abbazia di Rosazzo vino Felluga



 E' proprio intorno all'Abbazia di Rosazzo che Livio Felluga , trasferitosi qui dalla natia Isola d'Istria,acquistò i suoi primi vigneti per poi estendersi anche in una vasta zona del Collio goriziano, dalla terrazza si gode uno splendido panorama che, nelle giornate limpide, mostra  la Slovenia, il mare del golfo di Trieste,il campanile di Aquileia e tutta la campagna friulana circostante 

Abbazia di Rosazzo panorama

Furono i monaci agostiniani, intorno all'anno 1000 ad erigere l'Abbazia

Abbazia di Rosazzo chiostro

La Fondazione Abbazia di Rosazzo propone visite guidate e organizza manifestazioni di pregio, convegni e offre ospitalità nelle sue camere a chi desideri ritrovare un pò di tranquillità e allo stesso tempo visitare questa zona, a maggio si tiene nei suoi giardini  una mostra di rose antiche 

Abbazia di Rosazzo cappella


lasciata l'Abbazia, purtroppo senza aver potuto visitare il VIGNE MUSEUM all'aperto dedicato a Livio Felluga,l'ora tarda ci ha  impedito una visita completa, siamo partiti alla volta del Carso triestino,  Dario e Sandra  Zidarich a Prepotto ci stavano aspettando per farci gustare i loro famosi formaggi ed in particolare lo Jamar (nome derivante dallo sloveno Jama che significa grotta) infatti è fatto stagionare in una grotta carsica a 70/80 metri di profondità, casari ma anche speleologi gli Zidarich , la  passione è tangibile nei loro prodotti

Dario e Sandra Zidarich casari a Prepotto Trieste


lo Jamar è il primo a sinistra ma producono anche il Tabor, una specie di formaggio latteria, il Mljet, un formaggio addizionato con pepe , caciotte con erbe aromatiche e ricotte delicate . La loro è una piccola produzione ma di altissima qualità, pochi e selezionati i punti vendita dove è possibile acquistare i loro formaggi, molto meglio venire direttamente qui...
formaggi Zidarich Prepotto Trieste



Al termine di questa prima giornata avevamo ancora una tappa molto importante sempre nel borgo di Prepotto,la visita alla cantina di Edi Kante, per vederla bisogna scendere sottoterra e quando si parla di Carso il terreno è fatto di terra ma anche di tanta roccia, ecco come si presenta nei suoi tre piani sotterranei, Kante a Trieste è un vero personaggio, gira a cavallo nei suoi vigneti  è stato estremamente generoso e alla mano...... ha stappato per noi bottiglie che non mette in vendita, la produzione privata dedicata agli ospiti importanti e per noi è stato un onore aver avuto questa opportunità

cantina Edi Kante Prepotto Trieste


 è seguita una cena di pesce che, anche per i triestini del gruppo abituati al buon pesce,si  è rivelata assolutamente eccezionale sia per la freschezza del pesce che per la scelta delle ricette,volutamente semplici per lasciare il profumo del mare in ogni portata,  questa la nostra bella tavolata

cena Kante


Edi Kante  ha versato personalmente i vini, ogni piatto era accompagnato dal  più appropriato

Edi Kante Prepotto Trieste

ho scelto solo qualche foto del menù, come potete vedere nessuna salsa , al massimo un giro d'olio extra vergine della zona, queste le canoce note come cicale di mare

cena Kante cicale di mare


scampi cucinati nel vino

cena Kante scampi

il branzino cotto sulle braci del camino, è lo stesso Edi che taglia ed impiatta le porzioni

cena Kante branzino alle erbe

 olio , erbe e cottura perfetta, non serve altro....

cena Kante branzino alle erbe

Questo il nostro primo giorno, vi aspetto per la seconda parte.....

info

Castello di Spessa

Enoteca di Cormòns

Abbazia di Rosazzo

Livio Felluga

Dario Zidarich

Edi Kante

Informest


38 commenti:

  1. Luogo incantevole! La cucina è meravigliosa, per non parlare del cibo. Bella esperienza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, un evento bellissimo ! Buona settimana Francesca!

      Elimina
  2. Che sogno Chiara! Deve essere stato un incanto muoversi in questi posti che ancora non conosciamo e che ci hai fatto venir voglia di scoprire! Ma com'è quella cucina???!!! Deliziosaaa! ti abbracciamo forte, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se un giorno verrete dalle mie parti ci facciamo un tour tutto nostro ! Un doppio bacione !

      Elimina
  3. Canoce e tanti anni che non ho visto. non esiste qua pero ricordo che la mia nonna chiamava sprega bocca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sbrega bocca (taglia bocca) è perfetto !Grazie per la visita Diane !

      Elimina
  4. Sono estasiata da queste portate deliziose .... una meraviglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Clara, un abbraccio e buona settimana !

      Elimina
  5. Un evento molto interessante grazie per averlo condiviso con noi, è sempre un piacere scoprire e imparare cose nuove . Un abbracio, Daniela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero, ho imparato parecchie cose nel modo più piacevole possibile, un bacione !

      Elimina
  6. luoghi magnifici, cibo di qualità e un tour strepitoso, complimenti! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Silvia, hai trovato le parole perfette per definirlo, un bacione !

      Elimina
  7. Che posto magnifico Chiara, devi esserti divertita molto e immagino quanto erano buone le cose che hai assaggiato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si Erica è stato un tour veramente interessante, divertente, istruttivo e .....goloso !

      Elimina
  8. Ma che evento bellissimo!!! sarai stata bene.. e che foto!!!!! baci e buon lunedì :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Claudia, buona settimana, un abbraccio grande !

      Elimina
  9. Incantevoli luoghi, Chiara. Una esperienza magnifica accompagnata da cibi gustosissimi.
    Un abbraccio e buona settimana,
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara, buona settimana anche a te !Un bacione

      Elimina
  10. Wow, sei proprio fortunata Chiara, avere posti fantastici cosi' vicino. Tutto sembra delizioso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Torna e ti porterò volentieri Linda !

      Elimina
  11. Che bella esperienza, complimenti Chiara!

    RispondiElimina
  12. un evento ottimamente organizzato, posti incantevoli e cibo ottimo, grazie per averlo condiviso!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siè stato un vero successo, ti aspetto per la seconda parte Alice, un bacione !

      Elimina
  13. Un post bellissimo Chiara, ma bello bello bello. Mi è piaciuto tutto, i cibi, i posti, il tuo racconto. Brava! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giovanna ti aspetto un giorno a Trieste ! Un abbraccio

      Elimina
  14. Hai fatto un'esperienza veramente notevole! Grazie per avere condiviso con noi questo bellissimo reportage!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te Laura!Sai quanto amo la mia regione , spero un giorno di poterti fare da cicerone !

      Elimina
  15. Una bellissima esperienza Chiara, posti e piatti meravigliosi, grazie!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te Ely, spero di aver interessato chi non conosce queste zone, ti aspetto per la seconda parte ! Un abbraccio..

      Elimina
  16. Una bellissima esperienza e complimenti a te esserne stata coinvolta.Le foto sono meravigliose.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Giovanna, cerco di arrangiarmi con una macchina fotografica che non è una reflex, un bacione !

      Elimina
  17. A parte i posti stupendi che devi aver visto, non oso pensare quanto buoni fossero quei piatti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando i prodotti sono eccellenti la cottura deve essere semplice ed infatti abbiamo apprezzato..grazie per la visita Mila !

      Elimina
  18. Dear Chiara, Looks beautiful. What a wonderful experience. I will look forward to the rest of the photos. Blessings dear. Catherine xo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. thank you so much my dear, blessings, xo

      Elimina
  19. Complimenti! certo che hai fatto un bel reportage! la camera della colazione piacerebbe anche a me così :D

    RispondiElimina

I commenti anonimi non verranno pubblicati
Link attivi o inattivi di qualsiasi genere non saranno pubblicati
All ANONYMOUS comments and links will not be considered

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...