mercoledì 2 novembre 2016

Polucca.....

Polucca

  Un piatto scalda cuore perfetto...


Sono rimasta senza parole davanti a tanta distruzione,l'Umbria che amo tanto è devastata, la patria di San Francesco, Santa Chiara, San Benedetto, Santa Rita sembra sia stata abbandonata da chi doveva proteggerla, luoghi santi, atmosfere dove la spiritualità è profonda sono in briciole davanti alla Natura maligna, cerco risposte che non trovo.....Parlare di cucina è forse fuori luogo ma bisogna andare avanti comunque...Oggi vi propongo un piatto dal nome strano (un neologismo che ho creato lì per lì), una polenta fatta anche con la zucca, nuovo amore per me.... Mi ha scaldato il cuore almeno per una sera....


Ingredienti per 2 persone

90 g di farina di polenta (non il tipo precotto)
300 g di zucca tagliata a pezzetti
400 ml di latte
1 cucchiaino di burro
2 cucchiai di Parmigiano Reggiano
rosmarino
timo
sale, pepe
olio ev

In una ciotola mescolare la zucca cruda con olio, sale, pepe , rosmarino e timo tritati.Disporla sulla placca foderata di carta forno e farla cuocere a 180° per circa 20/30 minuti, dovrà essere cotta bene.Metterla nel robot insieme al latte e ridurla a purè.Versarla in una pentola, aggiungere un bicchiere d'acqua e cuocere fino a vederla bollire, a questo punto aggiungere la farina di polenta e iniziare a mescolare senza abbandonarla mai.Durante la cottura se servisse aggiungere ancora un po' di latte, decidete voi se lasciarla lenta o più compatta, a vostro gusto.Dopo circa 30 minuti la polucca sarà pronta , fuori dal fuoco aggiungere il cucchiaino di burro e spolverizzare con il Parmigiano. Volendo si può accompagnare a delle salsicce grigliate...

58 commenti:

  1. sono già 2 ricette che prepari con la zucca, mi devo preoccupare?!?!? ahahahahaha Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, nessuna preoccupazione, tutto ok ! Grazie per la visita Silvia, un abbraccio !

      Elimina
  2. Quando ho pubblicato le mie chioccioline alla zucca, mi hai detto belle ma io non amo la zucca! Chiara che cosa é successo? Un colpo di fulmine...un amore al primo assaggio! Complimenti per questa deliziosa polucca, deve essere deliziosa!
    Dolcissima giornata!
    Laura😘💖

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho cambiato idea, con la zucca ero partita male, forse una ricetta non buona ma adesso l'apprezzo ! Grazie per la visita Laura, un bacio

      Elimina
  3. Ricetta molto interessante Chiara. Brava e complimenti per il tuo "nuovo amore". Buona giornata :)

    RispondiElimina
  4. Quello che è successo ieri mi ha lasciato senza parole, vedere tutte quelle zone distrutte , ne avevo visitate alcune e contavo di visitarne altre . Il mio pensiero va a quelle persone che hanno perso tutto . Mi fa piacere che inizi ad apprezzare la zucca , deliziosa la tua ricetta . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Daniela, un bacione e buona giornata

      Elimina
  5. il neologismo mi piace. il piatto anche!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Irene, buona giornata, un abbraccio

      Elimina
  6. Una ricetta deliziosa davvero... Per il resto.. non è la natura ad essere maligna.. :-( è semplicemente la natura.. con tutta la sua potenza! Ti abbraccio

    RispondiElimina
  7. Risposte
    1. I agree....thanks for stopping by Diane

      Elimina
  8. Una ricetta molto gustosa, poi accompagnata con salsicce grigliate ancora più buona. Buon inizio di settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Fabiola, buona giornata, un bacione

      Elimina
  9. Non la conoscevo questa ricetta di polenta. Adoro i piatti rustici e in particolare la polenta.
    Si che triste quello che sta succedendo con il terremoto. Sono appena tornata dai miei. Un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Alida, un bacione e buona giornata

      Elimina
  10. Bellissima e certamente buona buona la pulucca....che bel none le hai dato: caldo e famigliare, un abbraccio, speriamo che presto tutta questa devastazione lasci spazio alla rinascita.La cosa importante, però è che avrebbe potuto essere una strage e invece grazie a Dio non lo è stata!!Baci!

    RispondiElimina
  11. Ma pensa.... una ricetta particolarissima! Mi garba! Un bacio

    RispondiElimina
  12. Geniale come sempre, Chiara!
    Un caro saluto,
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie infinite Maria Grazia, un bacione

      Elimina
  13. Davvero intrigante quest'incontro di sapori e consistenze..approvo ^_^
    Grazie Chiara, mi unisco a te con il pensiero ai terremotati.

    RispondiElimina
  14. Non so il perché, sarà che a me piace tanto, ma mi fa immensamente piacere che tra te e la zucca sia nato l'amore, e che amore! Questa tua ricetta è davvero gustosa, da provare senz'altro! Per quanto riguarda il resto sono molto dispiaciuta, non solo perché tante persone sono rimaste senza casa, ma anche per il danno al nostro patrimonio artistico! Speriamo tutti in giorni migliori! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono felice anche io di aver potuto cambiare idea sulla zucca, un bacione !

      Elimina
  15. io ieri mi sono lettaralmente chiusa in cucina per cercare di non pensare e non lasciarmi sopraffare dall'ansia per i miei che in Abruzzo davvero forte a questo giro. non oso quindi immaginare cosa dev'essere stato nei centri colpiti in primis :( spero solo che questo sia stato il colpo di coda e che piano piano si possa tornare almeno ad una parvenza di normalità. passando a cose più leggere, sono proprio felice della tua conversione alla zucca, mi stai dando dei suggerimenti davvero sfiziosi e stuzzicanti :) un abraccio, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te Federica, ti abbraccio forte

      Elimina
  16. Non trovo le parole adatte per esprimere il dolore per quelle persone, mi unisco alle tue.
    Mi unirei anche alla tua tavola cara Chiara, è davvero un piatto speciale 👏🤗

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Simo, l'invito da me è sempre valido

      Elimina
  17. Io spero solo che tutto finisca quanto prima, che le tante famiglie possano quanto prima riacquistare la propria serenità, che la ricostruzione sia saggia e che la messa in sicurezza delle nostre opere storiche non siano solo parole al vento.
    Mi piace la "Polucca" e trovo che il nome che hai inventato sua proprio giusto.
    Buona serata :*

    RispondiElimina
  18. Chiara, sei una donna stupenda, con un cuore immenso!
    la tua ricetta è davvero una coccola per il cuore, grazie per averla condivisa con noi :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Annalisa, sei un tesoro, ti abbraccio !

      Elimina
  19. Chiama, ma dai, ma lo sai che adoro la zucca, mi mancava di provarla così!!!! GRAZIEEEEEEEEEEE per l'idea!!!!

    RispondiElimina
  20. non ci credo!!!! ancora zucca? devo dire che stai facendo dei piatti niente male con tuo nuovo amore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Ale, spero di farne ancora altri !

      Elimina
  21. Anch'io sono così triste di quello che ha successo con i terremoti in Italia. Se la zucca con polenta ti da conforto, anche per un pò, va bene. Vorrei provarla, specialmente perche ho appena cotto la zucca (che mu piace mokto) and adoro la polenta. Messi insieme, senz'altro, saranno squisiti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prova, vedrai che ti piacerà Linda, un abbraccio

      Elimina
  22. Dear Chiara, Reading of the earthquakes in Italy is breaking my heart. I pray that you stay safe and for these quakes to end.
    Of course, your dish of the pumpkin polenta does look heartwarming and very satisfying.
    xo a hug, Your friend,Catherine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dear Catherine, the earthquake was terrible , I was scared indeed
      thanks for your kind thoughts, a warm hug

      Elimina
  23. Il teremoto mi ha lasciato anche a me senza parole, consoliamoci con questa bella polucca, curiosa da provare

    RispondiElimina
  24. I am so sorry about the earthquakes in Italy, Chiara :( Such a sad thing and so soon after the one earlier in the year. Delicious recipe to sooth the soul and heart. Warm hugs xoxo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. thanks Susan for your kind closeness at this time so sad for my country, Italians are strong, we can do it, warm hugs

      Elimina
  25. mi piace questo abbinamento, lo devo assolutamente provare. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  26. La mia amata zucca!!!!!!! Questa ricetta mi mancava, grazie Chiara, annoto subito!!!

    RispondiElimina
  27. Si è vero la vita continua...ma che fatica però!
    Bona la minestra ;-)

    RispondiElimina
  28. Hai ragione, nulla può cancellare il dolore di alcuni eventi, ma il cibo sa sempre come coccolare. E le vellutate, con la loro morbidezza e il loro calore, possono aiutare ancora di più, specialmente se hanno il colore del sole e della forza, quando serve ancora più intensamente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per queste bellissime parole Francesca, buona settimana !

      Elimina

I commenti anonimi non verranno pubblicati
Link attivi o inattivi di qualsiasi genere non saranno pubblicati
All ANONYMOUS comments and links will not be considered

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...