lunedì 31 dicembre 2012

sabato 29 dicembre 2012

Patate gratin con speck e stracchino



Chi di noi non ha il frigorifero zeppo di avanzi dopo questi giorni di  pranzi e cene natalizie ? Dopo un'accurata ispezione fra le cose avanzate  ho deciso che un bel piatto unico era la soluzione ideale sia per il palato(non è un piatto per chi è a dieta però) che per il mio frigorifero !Ecco il risultato,molte possono essere le varianti...


Ingredienti :


1 kg di patate 

avanzi di salumi (io avevo qualche fetta di speck)
avanzi di formaggi freschi(io avevo stracchino e brie)
1 cipolla
1 confezione di panna acida (andrà bene anche quella normale)
un pò di latte
sale, pepe
burro q.b.




tagliare a fettine abbastanza sottili le patate e scottare 3 minuti in acqua bollente, scolarle e asciugarle. In una padella caldissima ma senza olio mettere i salumi e renderli un pò croccanti. Metterli a scolare su carta assorbente. Nella stessa padella far sciogliere una noce di burro, aggiungere la cipolla tagliata a fettine e lasciarla ammorbidire; non dovrà però dorare. Mescolare la panna al latte,bisogna ottenere una crema molto fluida, aggiustare di sale e pepe.Ungere una pirofila e distribuire un primo strato di patate,un pò di salumi, un pò di formaggi e un pò di cipolle. Procedere con il secondo strato di patate e con il resto degli ingredienti.L'ultimo strato saranno le patate e su queste versare la crema fluida di panna e latte che andrà a riempire tutti gli spazi rimasti vuoti tra una fettina e l'altra raggiungendo gli strati sottostanti. Cuocere a 180° per circa 3/4 d'ora


giovedì 27 dicembre 2012

....Un pensiero a Natale...





     Alda Merini



A Natale non si fanno cattivi

pensieri ma chi è solo
lo vorrebbe saltare
questo giorno.
A tutti loro auguro di
vivere un Natale
in compagnia.
Un pensiero lo rivolgo a
tutti quelli che soffrono
per una malattia.
A coloro auguro un
Natale di speranza e di letizia.
Ma quelli che in questo giorno
hanno un posto privilegiato
nel mio cuore
sono i piccoli mocciosi
che vedono il Natale
attraverso le confezioni dei regali.
Agli adulti auguro di esaudire
tutte le loro aspettative.
Per i bambini poveri
che non vivono nel paese dei balocchi
auguro che il Natale
porti una famiglia che li adotti
per farli uscire dalla loro condizione
fatta di miseria e disperazione.
A tutti voi
auguro un Natale con pochi regali
ma con tutti gli ideali realizzati.

(ALDA MERINI)

lunedì 24 dicembre 2012

Buon Natale in 25 ricette !



PDF scaricabile gratuitamente


Siete a corto di idee per il cenone della Vigilia e per il pranzo di Natale ? Scaricate il pdf e date un'occhiata alle 25 proposte che un gruppo di blogger ha pensato per voi...E' il nostro modo per fare gli auguri ai nostri lettori, Buon Natale a tutti !


venerdì 21 dicembre 2012

Sfogliata con riso, spinaci e feta



Una ricetta senza dosi fatta veramente con avanzi trovati in frigorifero, ve la racconto....Ho usato alcuni fogli di pasta phillo spennellati di burro fuso, li ho sistemati in una pirofila. In una ciotola ho mescolato del riso lessato, degli spinaci saltati precedentemente in padella con aglio e burro , della feta sbriciolata e un uovo. Ho salato poco, ho mescolato e ho distribuito sui fogli di pasta phillo. Ho messo in forno a 160° per circa una mezz'ora.....Non sapevo nemmeno se proporla, è una nonricetta ....




giovedì 20 dicembre 2012

Blogs Got Talent ! (39)


Pronti a partire destinazione Veneto?Bene ! Oggi siamo attesi a casa di Mila, la foodblogger di questa settimana. Bolognese di nascita vive a Dese un paesino di 1000 anime nell'entroterra veneziano.Dopo studi tecnico turistici Mila è impiegata in tutt'altro settore ma la sua passione per i viaggi l'ha sempre accompagnata in giro per il mondo ed è proprio durante uno di questi che ha conosciuto quello che sarebbe diventato suo marito e  che l'avrebbe fatta abbandonare la metropoli emiliana per portarla a Dese....Prima di questo blog Mila ne aveva un altro(adesso chiuso) dedicato all'altra sua passione : i lavori con ago e filo, i patchwork e l'oggettistica in genere.Poi è scattato nella sua mente  il desiderio di ripartire con qualcosa di diverso e questo l'ha spronata al punto di aprire, nell'agosto di quest'anno, il nuovo blog...Nato per entusiasmo e proseguito per passione, Mila dice "è un po' come un "diario di cucina" dove spesso e volentieri le ricette le scrivo di getto mentre le preparo, con le mani sporche di farina, di uovo o d'olio, lasciando le tracce come Pollicino direttamente sul pc o su un pezzo di carta da formaggio.Così come sono, quello che ho nel cuore ho sulla lingua"......Non resta che presentarvi una sua ricetta, ho scelto questa che mi ha particolarmente colpito, passate a trovarla? Noi ci ritroviamo il 2 gennaio, la rubrica si prende una piccola pausa natalizia, auguri affettuosi a tutti anche da "Blogs Got Talent !", a presto...









domenica 16 dicembre 2012

Natale 2012.....Semifreddo alla panna e zenzero



La cena della Vigilia può essere conclusa con un dessert facile e veloce; vi propongo questo semifreddo da fare in anticipo, ho usato lo zenzero che con il suo profumo e sapore agrumato sarà il degno finale per una cena di magro come da tradizione…..

Ingredienti :


250 ml. di latte
250 ml di panna fresca
100 g di zucchero
1 cucchiaio di zenzero in polvere
4 uova
un bacello di vaniglia(si utilizzerà il contenuto del bacello, dopo averlo tagliato per lungo, aperto e raschiato)

Nel robot lavorare le uova con lo zucchero. In un pentolino versare il latte, la panna e il contenuto del bacello di vaniglia. Portare ad ebollizione e togliere dal fuoco; aggiungere il cucchiaio di zenzero, mescolare bene. Aggiungere versandolo a filo attraverso un colino a maglie strette il latte al composto di uova .Versare in stampini monoporzione e cuocere bagnomaria in forno a 160° per circa tre quarti d’ora. Metterlo in congelatore per alcune ore e tirarlo fuori mezz’ora prima di gustarlo.

          Questa mia ricetta è stata pubblicata anche all'interno del portale " Donne Sul Web "







giovedì 13 dicembre 2012

Blogs Got Talent ! (38)



Oggi vi porto in Romagna,più precisamente a Cesena,fra le colline e il mare, nella cucina di Marina.Entrata nella Polizia di Stato 18 anni fa Marina, dopo anni di pattuglia in autostrada, è impiegata nella scuola di specializzazione della Polizia.E' cresciuta in una famiglia di AZDORE, in Romagna le azdore erano le donne di campagna capaci di occuparsi della casa, dei figli, del lavoro dei campi e del desco familiare senza proferire un lamento di stanchezza.Dalla nonna e da sua madre Marina ha imparato i piatti delle tradizione romagnola. Marina dice " I ricordi della mia infanzia profumano di farina, di strutto, di buccia di limone grattugiata, di noce moscata, di formaggi freschi ".Per divertimento e per pura passione ha frequentato a Forlimpopoli la scuola alberghiera "Pellegrino Artusi " dove ha appreso tecniche e sperimentato cucine diverse...Un'altra sua passione è la pittura, ho visto alcuni suoi quadri e posso dire che è molto brava !Anche la cucina  per lei è una forma d'arte e un modo attraverso il quale libera la sua urgenza di creare, sperimentare, curiosare, studiare, capire. Per presentarvela ho scelto questa ricetta, passate a trovarla, noi ci ritroviamo la prossima settimana...









martedì 11 dicembre 2012

Natale 2012....Polpo con olive e capperi



Quest'anno per la cena della Vigilia ho volutamente escluso pesci costosi, ho optato per un mollusco gustoso e più abbordabile, il polpo.Vi propongo di cucinarlo con olive e capperi,se amate i sapori decisi questo piatto vi piacerà molto,scarpetta inclusa...




Ingredienti per 4 persone :
4 piccoli polpi puliti e lavati bene
1 spicchio di aglio
una manciata di capperi sotto sale, sciacquati e strizzati
50 g di olive nere denocciolate
un bicchiere di vino bianco secco (io ho usato del Pinot Grigio)
un vasetto di pomodori a pezzettini
olio ev
sale , pepe
prezzemolo tritato

Anche per questa preparazione vi consiglio di usare una pentola di coccio, la cottura sarà migliore e i sapori ben amalgamati. Versare nella pentola un po’ di olio , lasciarlo scaldare e unirvi lo spicchio di aglio. Una volta dorato toglierlo;alzare la fiamma ed unire i polpi lasciati interi. Lasciarli insaporire, bagnarli con il vino e farlo evaporare. Aggiungere i pomodori, mescolare bene ed abbassare la fiamma, dovrà cuocere pianissimo ed incoperchiato per un’ora. A cinque minuti dalla fine della cottura aggiungere le olive ed i capperi, all’ultimo spolverizzare con il prezzemolo ed impiattare.

Questa mia ricetta è stata pubblicata anche sul portale "Donne Sul Web "

lunedì 10 dicembre 2012

Natale 2012 ...Corona di riso festosa

ricetta ocrona di riso con cozze e gamberetti


Propongo questo piatto come primo ma potrebbe benissimo essere considerato un piatto unico, il sugo di accompagnamento al riso è molto ricco ed abbondante e sulla tavola questo piatto fa veramente una bella figura...



sabato 8 dicembre 2012

La Voglia Matta nuovamente su eDreams !



Sono molto felice di vedere pubblicato un altro mio reportage su eDreams azienda di viaggi on line che offre voli low cost , hotel e pacchetti turistici.... perchè non scegliere Praga come meta per le vostre vacanze natalizie?L'articolo potete leggerlo qui :










giovedì 6 dicembre 2012

Blogs Got talent ! (37)



Questa settimana siamo ospiti di un foodblog americano, dovrei anzi dire italo/americano...La blogger che voglio presentarvi si chiama Adri Barr Crocetti e vive in California, a Los Angeles. Come potete intuire dal cognome è di origine italiana, infatti la sua famiglia  proviene dall'Abruzzo. Adri ha dei bellissimi ricordi legati alla sua infanzia che riguardano la cucina come centro aggregatore della famiglia; non solo si cucinava e si mangiava ma era il posto in cui si chiacchierava sia di cose importanti che di cose futili " Come in the kitchen. Let's talk! ". Quando era ragazzina adorava Julia Child e iniziò a frequentare corsi per approfondire la materia; ben prestò decise che avrebbe cucinato quasi esclusivamente italiano in quanto aveva un grande patrimonio di ricette tramandate dalla sua famiglia   e avrebbe coltivato nel suo orto ogni varietà di verdura italiana che fosse stato possibile. Adri  scrive per la Food section del "Los Angeles Times" e su altri siti americani, le sue foto sono state pubblicate da diversi forum di fotografia.Importante è il suo contributo bisettimanale alla rivista "L'Italo Americano" ,un giornale a tiratura nazionale,molto diffuso negli Stati Uniti. E' quindi un grande onore per me averla ospite nel mio blog e presentarla a chi di voi non la conosce....La ricetta che ho scelto è una gustosissima crostata di funghi...Passate a trovare Adri(potete scrivere i commenti anche in italiano) noi ci ritroviamo la settimana prossima!




    







martedì 4 dicembre 2012

Natale 2012...Patè di lenticchie







Un antipasto veloce e gustoso da presentare sulla tavole delle feste, le lenticchie portano fortuna e quindi, tanta fortuna a tutti voi !

Ingredienti per 4 persone:
200 g di lenticchie rosse
1 scalogno
1 spicchio di aglio
50 g di burro morbido
brodo vegetale q.b.
qualche foglia di maggiorana o timo
due cucchiai di Marsala secco
olio ev

Tritare cipolla e aglio e farli dorare in una padella unta d’olio. Aggiungere le lenticchie, la maggiorana o il timo e ricoprire di brodo. Lasciar cuocere fino a che le lenticchie non siano diventate morbide. Aggiungere il Marsala e far evaporare. Dopo di che versare il composto e il burro nel robot e frullare. Io ho tenuto il composto un po’ rustico, non completamente frullato…Mettere in stampini e lasciare qualche ora in frigo. Servire con fette di pane leggermente croccante fatto riscaldare in forno.

Questa mia ricetta è stata pubblicata anche sul portale " Donne Sul Web "

domenica 2 dicembre 2012

Barrette al cioccolato bianco e lime


Un altro dolcino da prendere a piccoli morsi, dei " bites " golosi al cioccolato bianco e lime....

Ingredienti per uno stampo da forno di 20 x 30 cm :

220 g di farina
2 cucchiaini da the di lievito
1/2 cucchiaino da the di sale
60 g di burro morbido
120 g di zucchero
2 uova grandi
2 lime( 2 cucchiaini da the di scorza e 1 cucchiaio da tavola di succo)
220 g di latticello
80 g di cioccolato bianco

Accendere il forno a 180°. Ungere lo stampo oppure foderarlo di cartaforno.Mescolare in una ciotola la farina, il lievito,e il sale.Nel robot sbattere bene lo zucchero con il burro;aggiungere un uovo alla volta, la scorza  e il succo del lime.Incorporare alternativamente a cucchiaiate la miscela di farina e il latticello, continuare a mescolare con il robot a velocità bassa.Alla fine incorporare il cioccolato bianco ridotto a piccoli pezzettini (non sono riuscita a trovare le gocce di cioccolato bianco che sarebbero state l'ideale).Versare nello stampo e cuocere per circa 35/40 minuti.Una volta cotto  si può ricoprirlo con glassa al lime o con zucchero a velo






sabato 1 dicembre 2012

Dolcetto al caffè, mandorle e whisky




Se vi piacciono i dolci al caffè questo fa per voi ! Cominciare la giornata con la marcia giusta sarà più semplice ... Al posto del rhum che non avevo ho messo un pò di whisky e il risultato è stato inaspettato e delizioso!



Ingredienti :



120 g di zucchero di canna

150 g di burro morbido
1/2 cucchiaino di sale
3 uova leggermente sbattute
1 cucchiaio di Nescafè in polvere
2 cucchiai di whisky
170 g di farina
1/2 bustina di lievito per dolci
2 cucchiai di mandorle tritate
mandorle a filetti per la guarnizione



Nel robot mettere il burro, lo zucchero e il sale. Montare a crema, aggiungere  le uova un pò alla volta e il Nescafè mescolato al whisky;amalgamare bene.Setacciare la farina insieme al lievito, aggiungere all'impasto le mandorle tritate  e la farina.Mescolare  e versare il tutto in uno stampo da cake unto.Sulla superficie spargere le lamelle di mandorle. Far cuocere una mezz'ora in forno caldo a 180°







Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...